Skip links

Studio D Costruzioni: partner per studi medici e odontoiatrici

Studio D Costruzioni si occupa dell'intero processo necessario all'apertura di un nuovo studio Medico ed odontoiatrico o della progettazione e ristrutturazione del vecchio.

Il nostro servizio è completo in tutti gli step, dato che con il nostro team siamo in grado di affrontare e risolvere tutto l'iter dalla progettazione architettonica e di design, alle autorizzazioni sanitarie ASL e Regionali, la progettazione impiantistica, fino alla cantierizzazione e la realizzazione delle opere, il tutto avendo un unico interlocutore.

Che differenza c'è fra lo studio medico e l'ambulatorio?

Nello studio medico prevale l'apporto del professionista rispetto ad ogni altro fattore produttivo, mentre per ambulatorio si intende un ambiente in cui esiste una complessa organizzazione di lavoro, beni e servizi assimilabile al concetto di impresa, per cui l'apporto del professionista è soltanto uno degli elementi che ne fanno parte.

Al concetto di ambulatorio è assimilabile quello di "struttura sanitaria", intesa come organizzazione complessa nella quale i fattori produttivi sono organizzati sul modello dell'impresa.

Le pratiche ed i tempi per l’apertura di uno studio Medico

Lo studio medico, rispetto ad un ambulatorio ha una procedura autorizzativa più snella. La documentazione e le pratiche da redigere sono similari, mentre quello che cambia è principalmente il regime autorizzativo e le tempistiche per l’ottenimento dei permessi.

Per uno studio medico e polimedico privato è infatti richiesta una comunicazione ASL completa di tutta la documentazione e le planimetrie di progetto ed impianti conformi alla normativa ASL, da produrre alla fine dell’intervento e prima dell’inizio attività. I tempi sono certi e le procedure snelle e semplificate.

Per un ambulatorio, oltre le autorizzazioni ASL, vanno richieste specifiche autorizzazioni Regionali, che comportano procedure più complesse e tempistiche decisamente più lunghe e non sempre lineari, poiché l’ottenimento delle autorizzazioni può richiedere svariati mesi a seconda dei casi.

Inoltre i requisiti di partenza richiesti per i locali oggetto di ristrutturazione sono meno stringenti:

Un Unico Partner per Ogni Fase della Tua Ambizione Professionale

Gli step di apertura per uno studio medico

01

Progettazione Architettonica ed ASL

02

Progetto impianto di ventilazione

03

Progetto impianto elettrico (locali Gruppo 0, 1 o 2)

Redazione documenti di progetto impianto elettrico a servizio di locali ad uso medico di Gruppo 0,1 o 2;
Valutazione del rischio alla fulminazione;
Inserimento pratiche portale CIVA di INAIL
Verifica strumentale di collaudo.

04

Pratiche Edilizie (es.CILA)

05

Lavori di ristrutturazione

06

Fine lavori (collaudo, variazione catastale)

07

Comunicazione ASL (e/o Regionale)

Requisiti di partenza richiesti

Locali con categoria catastale A10 o in alternativa C1

Siamo partner diretti della FONDAZIONE ENPAM

Da anni collaboriamo orogliosamente e con successo con l'ENPAM. Se sei un medico iscritto all'ENPAM, clicca sul pulsante e scopri tutte le nostre convenzioni.

Alcune delle nostre realizzazioni

Dall'idea alla sua realizzazione, CHIAVI IN MANO

Scopri il nostro servizio Chiavi in Mano

Dalla progettazione alla realizzazione, la garanzia di un servizio completo. Scopri uno dei nostri servizi più apprezzati: quello di un reale e completo servizio chiavi in mano, con un percorso chiaro che parte dalla progettazione e si conclude con la completa realizzazione delle opere edili.

Hai un'idea in mente?
Contattaci, siamo qui per te.